BellaVera

Cinico 5.5 verità sulle creme anticellulite

Sono anche io una lettrice di riviste femminili e NON CE LA FACCIO PIÙ a vedere sederi scolpiti nel basalto che sarebbero merito di fantomatici estratti di miracolose piante contenuti in emulsioni, gel, creme e unguenti che promettono, in cambio di uno spalmaspalma compulsivo, il fisico di charlize theron. Quindi eccovi le assolute:

5.5 VERITÀ SULLE CREME ANTICELLULITE CHE LA TUA ESTETISTA E IL BIG BUSINESS DELLA COSMESI NON VUOLE CHE TU SAPPIA MA CHE IO TI SVELERÒ!

(se dovessi sparire nei prossimi giorni, saprete che l’industria dell’estratto di fucus mi ha eliminato buttandomi in un mucchio di sali del mar morto, occupatevi di ottino).

otto

1. LE CREME ANTICELLULITE SERVONO A POCO, POCHISSIMO, QUASI NULLA.

Non perché siano inefficaci i loro componenti ma perché la pelle è fatta per essere impermeabile. Riflettiamo insieme, se la pelle fosse permeabile ti laveresti le mani e il sapone finirebbe nel sangue. Non è così. Penetrare la barriera cutanea è una delle quotidiane lotte di ogni buon cosmetologo. La cellulite per di più non si trova a livello del DERMA (strato al di sotto dell’epidermide) ma addirittura nell’ipoderma (ipo dal greco upò=sotto sfoggio di studi classici.) Quindi figuratevi la fatica ad arrivarci.

2. SEGRETO BOMBA.

Concentratevi. Seguitemi. Trattenete il fiato. Ve lo dico. I prodotti cosmetici non possono PER LEGGE arrivare al circolo sanguigno. E la cellulite è un’infiammazione del pannicolo adiposo legata ad una disfunzione del microcircolo. E come fa un prodotto che non arriva al microcircolo a curare il microcircolo? Eh ditemelo voi. Giusto per spiegarvi. Le palline gialle sono adipociti che si ingrossano. Quello rosso è sangue.

 

cellu

 

 

3. OK SIETE SOTTO SHOCK.

Capisco. Vi sentite come dopo aver scoperto la vera identità di babbo natale. Confuse e infelici.
http://www.nononsensecosmethic.org/che-cosmetici-penetrano-la-pelle/
vi allego un simpatico link che vi getterà nello sconforto più totale. Ma sono qui per consolarvi. Per rassicurarvi dicendovi che se la pelle viene scaldata, occlusa, supplicata diviene un po’ più permeabile. Quindi sì a fanghi, cataplasmi, bendaggi. Che dovete tenere per un bel po’. Non tre minuti e via. Meglio se applicati su una pelle idratata. Quindi risparmiate i soldi della crema miracolosa e fatevi un trattamento dall’estetista. Certo. Vi sembra che tiri l’acqua al mio mulino. Per rassicurarvi vi dico che io non faccio trattamenti con cosmetici.

4. LA QUESTIONE DELLA CREMA-FARMACO IN BUSTINE.

Esiste una crema che è un farmaco (dai ragazze, la conosciamo tutte, ma non posso nominarla perchè non sono abbastanza ricca per affrontare una causa legale) e quindi ha una possibilità di penetrazione maggiore rispetto ai cosmetici. Ma può una crema risolvere un problema di degenerazione delle fibre di collagene come avviene nella cellulite di stadi avanzati? Ovviamente no. Ma diciamo che se siete giovani e con un albore, una sensazione, una fugace apparizione di cellulite, questa crema può aiutarvi.

5. QUESTIONE ECONOMICA.

Risparmiate i soldi delle creme ed investiteli in:

a. Visita in ortopedia e controllo dell’appoggio plantare se avete le caviglie sempre gonfie
b. Calze a compressione graduata (esistono anche da mettere solo di notte)
c. Trattamenti specifici (a breve un post)

5.5 OK NON ODIATEMI.

Anche io ho comprato quintali di creme. Pancere con la caffeina. Patch miracolosi. Sono solidale. Per questo rischio la vita per svelarvi i segreti dello sfavillante mondo dell’estetica. Perchè vi voglio bene. Nella speranza che tutto questo altruismo convinca il signore del metabolismo ad aiutarmi.

Sempre vostra,
Cristina

 

 

 

 

2 pensieri su “Cinico 5.5 verità sulle creme anticellulite

  1. sara says:

    Buondì. Arrivo a questo sito solo ora, complimenti per la chiarezza e l’onestà. Mi chiedevo. É possibile un miglioramento della cellulite assumendo integratori per il microcircolo ( vite rossa, mirtillo ecc…)?
    Grazie mille
    Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *