BellaVera

MACCHIE SOLARI E FOTOINVECCHIAMENTO

Ovvero cosa può succedere alla tua pelle se decidi di stare indiscriminatamente al sole come una lucertola.L’estate sta arrivando e voi vi state immaginando di stare così:

ENNÒ
ENNÒ
ENNÒ

Passate tutto l’anno a chiedermi
CINICA COSA FACCIO CONTRO LE RUGHE?
CINICA HO LE MACCHIE AIUTAMI?
CINICA HO LA PELLE SULLE GAMBE CHE È SEMPRE ARIDA

Poi arriva il sole e via!

Quindi questo è il post di TERRORISMO PSICOLOGICO sui danni dell’esposizione al sole scriteriata.
E, visto che sono un GEGNO del marketing lo pubblico oggi che ho messo i solari sullo shop
(ti ho incuriosito? Clicca qui)

MA COMINCIAMO COL TERRORISMO E PARLIAMO DI MACCHIE SOLARI.

Le più diffuse sono IL MELASMA E IL CLOASMA

che sono queste macchie

  • di colore marroncino
  • a bordo indefinito
  • solitamente simmetriche sui due lati del viso

UNA SPECIAL MENTION MERITA IN QUESTA CATEGORIA:

IL BAFFO ORMONALE

CAUSE DI QUESTO TIPO DI MACCHIE

  1. ORMONI, che vi devo dire, noi donne siamo governate dagli ormoni quindi tutti i cambiamenti ormonali ci creano problemi. Possono causare macchie:
  • la pillola anticoncezionale
  • la menopausa
  • la gravidanza
  1. FOTOSENSIBILIZZAZIONE ovvero la pelle diventa più sensibile all’esposizione al sole a causa per esempio:
  • dell’assunzione di farmaci particolari, tra i più frequenti antibiotici e antistaminici
  • irritazioni della pelle. Un brufolino grattato o la pelle irritata da una ceretta possono trasformarsi in macchia (il famoso baffo è spesso dovuto alle cerette)
  • uso di prodotti profumati, anche la banale crema corpo.
  1. ESSERE UN FOTOTIPO OLIVASTRO che non è una causa ma agevola parecchio la comparsa delle odiose macchie
    Quindi se siete scure e PENSATE di poter prendere il sole “senza penzieri” state sbagliando.

CURE PER QUESTO TIPO DI MACCHIE

  1. PREVENIRLE METTENDOSI LA PROTEZIONE E STANDO ALL’OMBRA SOPRATTUTTO SE SI È A RISCHIO PER UNO DEI FATTORI SOPRAELENCATI.
  2. ASPETTARE PRIMA DI DISPERARSI di solito questo tipo di macchie si schiarisce progressivamente da solo.
  3. ANDARE DAL DERMATOLOGO e non tentare mai I RIMEDI FAI DA TE tipo succo di limone, bicarbonato e quant’altro. Potreste rendere la parte ancora più fotosensibile peggiorando la situazione e rimacchiandovi anche solo con la luce del frigorifero.
  4. ESISTONO CREME SCHIARENTI, è vero, ma io preferisco che ve le consigli il dermatologo piuttosto che la simpatica commessa della profumeria o, ancora peggio, la pubblicità sul giornale.
  5. SE VI SIETE MACCHIATE EVITATE DI ESPORVI AL SOLE MA ANCHE SOLO DI ESPORVI ALLO SCHERMO DEL COMPUTER SENZA LA PROTEZIONE.

Il secondo tipo di macchie sono LE LENTIGO SENILI

CAUSE DI QUESTO TIPO DI MACCHIE

  1. INVECCHIAMENTO mi spiace.
  2. ECCESSIVA ESPOSIZIONE IN PASSATO AI RAGGI SOLARI

CURE PER QUESTO TIPO DI MACCHIE

  1. PREVENIRE PRENDENDO IL SOLE IN MANIERA SENSATA
  2. ANDARE DAL DERMATOLOGO E BLA BLA BLA (vedi sopra)
  3. IL LASER SPESSO AIUTA A RISOLVERE QUESTO TIPO DI MACCHIE

Capisco di essere stata assolutamente inutile.
Ma terrorizzarvi prima dell’estate va sempre bene.
Per aiutarvi ad affrontare il sole ecco la

         GUIDA CINICA ALL’USO DEI SOLARI

  • La protezione solare va applicata uniformemente su tutto il corpo, anche sotto i vestiti.
  • La crema va riapplicata ogni 80 minuti, anche se resiste all’acqua, anche se è costata centinaia di euro, anche se è la mia.
  • La crema va riapplicata dopo tutti i bagni.
  • Anche se vi siete messe la protezione 50+ non POTETE stare 12 ore al sole, nemmeno 8.

 

4 pensieri su “MACCHIE SOLARI E FOTOINVECCHIAMENTO

  1. Martina says:

    Ciao, la scorsa primavera ho lavorato per una festa di paese, il giorno dopo mi sono accorta che mi è comparsa una macchia più scura al centro della fronte, un dito sopra le sopracciglia…. Ho la dermatite e ho subito pensato che la pelle coinvolta fosse “nuova” e si fosse come abbronzata. A distanza di un anno ho ancora un leggero alone più scuro, non sono una lucertola da spiaggia ma al mare qualche volta ci vado, indubbiamente dovrò pure uscire di casa. Cosa mi consigli di fare? Ho provato a mettere la protezione 30 sulla parte interessata, però ho una dermatite seborroica e capirai che pastrocchio viene fuori dopo un po’ che l’ho applicata….

  2. Elisabetta says:

    Baffo ormonale da ceretta, presente! Fototipo chiarissimo con lentiggini naturali (che adoro) e baffo ormonale da qualche anno . Pensare che, nonostante abiti in una città di mare, non amo andare al mare e, da sempre, sono ligia nel mettere la protezione 50+. Purtroppo, nonostante abbia messo la protezione e nonostante fossero passati due giorni dalla ceretta, il baffo ormonale si è formato. per ora non si è ancora schiarito, anzi, ogni anno con l’arrivo dell’estate si ripresenta (anche se in città dove mi sono trasferita metto sempre la protezione). Non mi rimane che andare dal dermatologo dunque ..sigh sigh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *