BellaVera

STRATEGIE FURBE PER OVER 30 CHE VOGLIONO DIMOSTRARE 20 ANNI FUORI OLTRE CHE DENTRO.

Il tempo che passa è fastidioso per diversi motivi.
A 20 anni è permesso tutto, sei figa comunque, hai 20 anni.

Puoi avere le unghie con improbabili manicure verde fluo, i capelli bruciati dalla decolorazione che hai fatto per diventare un unicorno, la depilazione sommaria, le sopracciglia di Cara Delevigne ubriaca e andare comunque in giro, vestita di hot pants improbabili, a dimostrare a tutti che hai 20 anni.

E sticazzi.

Poi il tempo passa, inesorabile, e ti ritrovi a guardarti allo specchio e a notare che qualcosa sta cambiando.

E soprattutto che con la manicure fluo fai ridere i polli.

Il problema è che ora non hai tempo da dedicare a tutte le cose che dovresti fare.

Gli scenari sono due.
Da una parte le single che lavorano e vivono sole cercando di tenere un livello di dignità all’interno delle mura domestiche (che vuol dire buttare il latte scaduto da 2 mesi).
Dall’altra parte chi ha mariti e figli ad aggravare la situazione e quindi si dimena tra ufficio, asili, riunioni condominiali e cene da preparare.

Entrambe le categorie non hanno tempo.
Per fare la manicure.
Per fare i capelli.
Per fare tutta la manutenzione ordinaria che nel frattempo aumenta, perché a 20 anni ti struccavi con la salviettina dell’iper ma se lo fai adesso ti svegli con la faccia tipo fico secco.
Perché a 20 anni ti mettevi il fondotinta del campioncino in regalo con Cosmopolitan e la terra opalescente, ed avevi un piacevole effetto luminoso, se lo fai adesso la pelle sembra il campo del Roland Garros.

E qui arrivo io.
Che vivo tra due città e devo essere all’incirca accettabile per questioni di lavoro e quindi ho escogitato efficaci strategie per sopravvivere a tutto.
Tranne che alla faringite.
Ma questa è un’altra storia.

In sostanza in questo post vi racconto come tento di sopravvivere ad alcune questioni:

  1. quello che mi serve è sempre nella casa sbagliata.
  2. Non sono liscia naturale e purtroppo sulla A4 Brescia/Milano non ci sono parrucchieri ma solo inutili autogrill.
  3. Ho la grazia di un portuale e gratto qualsiasi incrostazione con le unghie.
  4. La mattina prima delle 11 non sono in grado di applicare make up sugli occhi senza accecarmi.

Andiamo con ordine.

CAPELLI

Nella mia vita ci sono solo 2 grandi certezze.
Il trattamento lisciante alla keratina per i capelli e la piastra della Ghd.
E ci tengo a dirvi che non mi hanno regalato né uno né l’altro.
(Anzi: signor Ghd, se leggi il mio blog, io vorrei una piastra in più da tenere a Milano così non mi porto avanti e indietro la mia).

Il trattamento alla cheratina non contiene più la formaldeide (che è tossica)e, mi dicono, lisci meno di prima, io sinceramente mi trovo benissimo.
I capelli non diventano DRITTI come quelli di un’orientale, ma sembra che abbiano la piega sempre.
Una figata.
Dura 3 mesi e mi risolve il problema capello che si gonfia come se fossi un cespuglio.
A me non rovina i capelli, anche se devo ammettere di avere capelli grossi come pali della luce.

La piastra Ghd costa MOLTO di più di tutte le piastre concorrenti ma non esiste paragone.
Se siete delle addicted della piastra vi svolta la vita e in più ROVINA MOLTO MENO I CAPELLI perché scivola.
Scivola come nessuna.
Anni fa me l’hanno rubata (mi hanno aperto la macchina e rubato tutta una valigia, maledetti) e io per risparmiare ho comprato un’altra piastra professionale, in ceramica e tuttecose, ma…niente….non c’è paragone. Mannaggia.

MANICURE/PEDICURE

Pare evidente che per questioni di lavoro io debba avere sempre le mani a posto.
Personalmente uso i sandali anche d’inverno quindi devo avere anche i piedi in ordine, in più, trovo i miei piedi orribili e con lo smalto mi sembrano un pochino meno orribili.
IO non ho pazienza per lo smalto e quindi faccio il gel e lo sponsorizzo a chiunque.
Le mani sono a posto per 3 settimane e i piedi per almeno 5.

ROVINA LE UNGHIE?
Se ve lo fa una zappatrice che oltre che il gel vi lima pure l’unghia ve le indebolisce.
Se ve lo fa una brava onicotecnica NO, non succede nulla.

MAKEUP

E qui devo farvi il consueto cazziatone.
Ragazze, amiche, adorate fanciulle volete imparare a usare il fondotinta giusto per la vostra pelle?
Non parlo del colore eh, che quello io lo sbaglio sempre, ma della consistenza.

Ricapitoliamo:

  • il fondotinta in polvere è un ottimo prodotto. A 20 anni con la pelle tesa e senza rughe. Vedo 50enni con le rughe che usano il fondotinta in polvere, compatto o polvere libera, trasformando il loro viso in una cartina geografica.
  • La bb cream è una “crema colorata” per la quale vale il principio del fondotinta minerale, a 20 anni colora la pelle compatta e tonica. Purtroppo essendo una crema non si fissa sulla pelle con lo stesso vigore del fondotinta e quindi scivola nelle rughette, evidenzia le borse e sulle pelli “mature” non rende un buon servizio.
  • Il blush usato senza mettere sotto il fondotinta. E qui non mi sento nemmeno di commentare. Non si fa. Punto. Sembrate Heidi dei cartoni animati con le pomelle rosse. Orrore e mestizia.
  • Il fondotinta lesinato. Tipo che per avere un effetto naturale ne mettete poco. Sennò fa cerone. NOOOOOOOOO. Scegliete un fondotinta leggero tipo quelli liquidi che ormai li fa anche Maybelline.
  • Il fondotinta con il finish luminoso sulle pelli miste. Che poi sembrate una palla da discoteca. Ho una sola parola per voi. CIPRIA. E solo una cipria. Quella bianca di Make Up Forever che non va nelle rughe ed ora esiste pure compatta ( a me si è rovesciata in borsa 2 volte, poi ho preso la compatta…).
  • Se volete un mio parere sui fondotinta io uso
    – MAC Studiofix e MAC Studio Waterwight (leggerissimo ma coprente) + cipria
    – Dior Forever senza cipria.
    – Trovo ottimi d’inverno Oreal Infallible e Oreal Accord Perfait compatto.
    – Se vi piacciono i compatti ma con effetto leggero è super Miracle Touch di Max Factor      (diventa liquido quando si applica, ottimo prodotto, io lo finisco in 15 giorni).

E POI ORMAI TUTTI SANNO CHE IL MIO NUOVO TRIP MAKE UP SONO

LE EXTENSION CIGLIA
Che mi hanno cambiato la vita
Che, secondo me, mi hanno anche fatto dimagrire.
Che hanno aumentato la mia autostima.
Io ormai sono schiava ma vi devo dare una recensione oggettiva e quindi:

PRO

  • VI svegliate fighe.
  • VI lavate i denti fighe.
    (E questo vi fa sentire meglio, se siete un po’ giù mettetevi le ciglia).
  • Andate al super a fare la spesa con il tutone antistupro  ma fighe
  • Al mattino ci mettete 8 minuti a prepararvi.
  • Non mettete più il mascara evitando così di trasformarvi in panda verso le 16.30.
  • Non vi mettete più il mascara e, se siete come me, gli occhi smettono di lacrimarvi, gonfiarsi, prudere.

Io ho aspettato tanto a metterle perché pensavo mi dessero fastidio visto che i miei occhi avevano 1000 problemi (se volete delle recensioni di colliri io sono ferratissima), invece a darmi problemi erano, evidentemente, i mascara e le operazioni di trucco/strucco/trucco/strucco.

CONTRO

  • Sono un discreto sbatti perché vanno rimpolpate ogni 3/4 settimane.
  • Sono abbastanza costose (i prezzi dipendono molto dalle città in cui siete e dal tipo di infoltimento che volete).
  • Sul fatto che indeboliscano le ciglia non ho prove certe ma può essere, ma poi si riprendono eh!
  • La ragazza che le fa nel mio centro applica queste tariffe:
    – Effetto naturale (su ogni vostra ciglia viene applicata una ciglia più lunga e con la curvatura    più adatta al vostro occhio) 70€
    – Effetto half 3d (su alcune ciglia si applicano 3 ciglia finte e su altre 1) 95€
    – Effetto 3d (3 ciglia per ogni vostra ciglia) 140€

I refill costano tendenzialmente la metà ma dipende da quante ciglia avete perso.

IMPORTANTE

Vedo in giro donzelle che hanno dei lavori orrendi sulle ciglia.
Mi raccomando.
È un lavoro delicatissimo e precisissimo da fare, non affidatevi a chiunque solo perché magari vi fa spendere di meno.

Vi lascio anche le fotine esplicative sulla curvatura delle ciglia e sull’effetto.

Alla domanda:
vabbè ma se non uso le salviettine struccanti dell’iper cosa uso?

La risposta è QUI!!!

A presto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6 pensieri su “STRATEGIE FURBE PER OVER 30 CHE VOGLIONO DIMOSTRARE 20 ANNI FUORI OLTRE CHE DENTRO.

  1. Elisa says:

    Ciao cinica ho delle domande, il trattamento alla keratina come funziona? È una posa? Costa a seconda della lunghezza? Ma doprattutto, è di un brand o lo trovo ovunque? La ghd è una certezza ma io che faccio avanti e indietro ne ho due di piastre, quindi ti segnalo anche la steam pod, non trasportabile ma io che sto in una città umida la trovo ottima!
    Sui fondi se ti piacciono questi prova il double wear di estee louder. Si lo so all’inizio sembra un fondo pesantissimo ma se capisci come stenderlo resta uno strato leggerissimo, pelle compatta fino a sera, da lì non si sposta, non va nelle rughette, non macchia non secca!
    Ultima domanda! Io da almeno 5 anni mi strucco con prodotti oleosi! E si, ho già comperato anche il tuo olio denso e dopo un’iniziale perplessità (ne usavo troppo poco) ora lo adoro!!! Se mi faccio le extension alle ciglia, non potrò mai più usare i miei adorati struccanti oleosi vero? O posso farlo tranquillamente? Grazie cinica ✌️

    • L'estetista cinica says:
      L'estetista cinica

      La cheratina te la mettono sui capelli tipo colore e poi l’asciugano col peon e poi la piastrano. una cosa un po’ lunga e che deve essere fatta bene.
      io per struccarmi con l’extension ciglia uso comunque olio denso, non lo metto sulle ciglia e per struccare gli occhi uso il panno in microfibra avvolto su un dito.
      double wear l’ho provato.

  2. Alessiawhatelse says:

    Da quando ho le extension alle ciglia sai cosa mi manca di più?!?
    Strofinarmi gli occhi al mattino!
    Per il resto troppi comode!!!
    (E, come mi ha detto l’estetista che me le ha applicate,strofinare la zona perioculare come facevo io fa malissimo e accentua le rughe quindi ben vengano le ciglia finte!)

  3. ilaria says:

    ok top come sempre! mi piacerebbe provare le fluffosissime ciglia.
    Ma io ahimeeee, a parte gli occhi che lacrimano, mi trucco davvero pochissimo dato che faccio un lavoro molto particolare: insegno fitness e acquafitness e sono quasi sempre a mollo in acqua clorata!
    ottimo post come sempre!

  4. Elisa says:

    Ciao cinica!! Grazie per questo post, qui ho trovato molti consigli utili ma riguardo il fondotinta ho un bel problema. La mia pelle non tiene..NULLA! Nel senso che, ho i pori dilatati, si lucida nella zona T, brufoli nessuno (soltanto quando mangio male per troppi giorni arriva quello sul naso), soffro di couperose e dopo il lavaggio quotidiano tira un po’ (problema risolto con le mousse delicate). Ma a livello di creme e fondotinta sia compatti che liquidi dopo un’ora se passo la mano in faccia viene via qualunque cosa. Mi tiene di più il fondotinta in polvere ma come dici tu segna i pori e anche quello dopo qualche ora viene via. Allora al posto delle creme uso i sieri. La situazione è migliorata ma di fondotinta non se ne parla e vorrei soltanto attenuare la couperose, perché per il resto non ho altro da coprire. Tu che consigli mi daresti?
    p.s. sei la migliore! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *